Life Support di Emergency è arrivata a Brindisi con a bordo 118 naufraghi,

sabato 11 novembre 2023

La nave Life Support di Emergency, come previsto, è arrivata stamattina nel porto sicuro di Brindisi, con 118 persone salvate in alto mare, compresa una giovane vittima di violenza sessuale in Libia e quattro minori non accompagnati.

 L'operazione, coordinata dalla Prefettura di Brindisi, ha coinvolto medici del Ministero della salute e volontari della Croce Rossa italiana e della Protezione Civile. Le forze dell'ordine hanno presidiato l'area durante lo sbarco, elogiato dal prefetto La Iacona per il notevole senso di solidarietà della città.

 L'equipaggio di Life Support è giunto alle 7.30 presso la banchina di Sant’Apollinare, dove è stata attuata un'organizzazione complessa con il coinvolgimento di forze dell'ordine, polizia locale, Croce Rossa, 118, Protezione Civile e Brindisi Multiservizi.

I naufraghi provenivano da due barconi partiti da Bengasi, Libia, e sono stati tratti in salvo nel Mediterraneo centrale da Emergency. Dopo l'attracco, i migranti hanno affrontato ulteriori due giorni di navigazione difficile prima di giungere in porto; saranno assegnati ai centri di accoglienza ministeriali. Le loro provenienze includono Eritrea, Etiopia, Sudan, Bangladesh, Pakistan, Siria, Egitto e Palestina.

Altri articoli
Terza domenica di luglio: festa del Redentore a Venezia e festa anche nel castello di Mesagne (Brindisi), ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it
Moviweb: Web Marketing - Siti web - Ecommerce