Arpal R.I.VI.VI.: sottoscrizione del protocollo di adesione a Brindisi

venerdì 24 novembre 2023

Brindisi - Amici, segnatevi questa data: martedì 28 novembre, dalle 9.00 alle 12.00, c'è un evento imperdibile alla Sala Conferenze del Coordinamento Territoriale ARPAL Puglia di Brindisi, in Via Tor Pisana 114.

Che succede? Beh, si tratta dell'ufficializzazione della firma del protocollo di adesione al Progetto "R.I.VI.VI." da parte di ARPAL Puglia – Centri per l’Impiego di Brindisi. Un passo importante, confermato dall'Atto Dirigenziale n. 895 del 26/10/2023.

Ma cos'è questo R.I.VI.VI.? Niente di meno che "Riconquista dell’indipendenza per le donne vittime di violenza". Lo ha spiegato la Dott.ssa Claudia Claudi, Dirigente dell’U.O. Coordinamento Centri per l’Impiego Taranto – Brindisi, sottolineando quanto sia fondamentale mettere l'attenzione su un tema così attuale e spesso trascurato. L'obiettivo è creare una rete operativa solida, un punto di riferimento reale per l'inclusione lavorativa delle donne vittime di violenza di genere. Insomma, una vera e propria mission per sensibilizzare la società su una realtà che spesso viene messa in secondo piano.

 

La Dott.ssa Anna Loparco, Responsabile Unico P.O. dell’Ambito territoriale di Brindisi e Provincia, conferma l'impegno preso dopo l'incontro di presentazione di R.I.VI.VI. tenutosi lo scorso maggio. Per lei, questa iniziativa è un modo concreto di supportare le fasce sociali più deboli e svantaggiate, un altro tassello importante nel percorso che i Centri per l’Impiego stanno tracciando per essere un vero punto di riferimento per i cittadini e le loro esigenze.

Il progetto R.I.VI.VI., promosso dai Centri per l’Impiego di ARPAL Puglia, ha l'obiettivo di collaborare con Centri Antiviolenza, Case di Rifugio e Ambiti Territoriali sociali per facilitare l'inserimento lavorativo delle donne vittime di violenza e dei figli conviventi. Un modo per offrire un percorso sicuro e agevolato, garantendo supporto e mediazione per collegare domanda e offerta di lavoro.

La Dott.ssa Marina D'Amato, Specialista in Mercato del Lavoro e referente del programma per l'Ambito di Brindisi, sottolinea l'importanza di contribuire a creare una nuova vita per chi è intrappolato nel circolo vizioso dell'oppressione. Per loro, questo non è solo un lavoro burocratico, ma un modo concreto di essere d'aiuto alle donne vittime di violenza.

L'incontro del 28 novembre si concentrerà sugli obiettivi di riqualificazione professionale e affiancamento all'inserimento lavorativo delle donne vittime di violenza e dei figli conviventi. Ci saranno interventi da parte di autorità importanti, tra cui l’Assessore Formazione e Lavoro, dott. Sebastiano Leo, il Direttore Dipartimento Politiche del Lavoro, avv. Silvia Pellegrini, e molti altri. Insomma, un appuntamento che non possiamo lasciarci sfuggire, perché la lotta contro la violenza di genere inizia con azioni concrete come queste.
Altri articoli
In merito alla proposta di candidatura di “Brindisi, Capitale italiana della Cultura 2027”, avanzata ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it
Moviweb: Web Marketing - Siti web - Ecommerce