L’assemblea dei sindaci del Consorzio ATS BR4 approva il Bilancio 2024 – 2026

sabato 30 dicembre 2023
 

Previsioni di spesa per il prossimo triennio: interventi a sostegno delle persone con disabilità, malattie oncologiche, autismo, lotta alla povertà, alfabetizzazione digitale



Per il terzo anno consecutivo un assiduo lavoro di squadra ha consentito al Consorzio ATSBR4 di approvare il  bilancio di previsione del triennio 2024 – 2026 entro il termine normativo fissato al 31 dicembre.



Nel corso della seduta presieduta dal sindaco di Latiano avv. Mino Maiorano, svoltasi ieri mattina presso la sede di via Santacesaria a Mesagne, l’assemblea dei sindaci dell’Ente ha discusso ed approvato all’unanimità il Documento unico di programmazione – Dup e la documentazione contabile collegata all’importante strumento, guida strategica ed operativa di tutti i documenti di programmazione. Nella relazione introduttiva, il presidente del Consorzio BR4 Antonio Calabrese ha argomentato sugli obiettivi raggiunti nel 2023, un anno caratterizzato dal rafforzamento generale dei servizi erogati e dall’avvio di nuovi progetti a sostegno delle fragilità e delle povertà estreme. Nella sua disamina, il presidente Calabrese si è soffermato in particolare su dati e modalità di erogazione del servizio di integrazione scolastica, che per l’annualità educativa 2023/2024 – accertati i requisiti - è stata assicurata a tutti coloro che hanno inoltrato istanza, nonostante l’aumento consistente delle domande presentate. Al contempo, i servizi di assistenza a disabili ed anziani, l’assistenza domiciliare SAD e ADI, hanno raggiunto lo storico risultato dell’abbattimento delle liste d’attesa, mentre il servizio di educativa domiciliare - ADE ha soddisfatto numerose richieste, riscontrando le segnalazioni giunte dal Tribunale dei Minori ed evitando l’istituzionalizzazione di altrettanti bambini e ragazzi.



Le novità riguardano l’erogazione dei servizi a sostegno dei malati oncologici e delle persone con disturbo dello spettro autistico; inoltre, grazie alla realizzazione dei progetti finanziati con risorse PNRR, a San Pancrazio Salentino,  Torre Santa Susanna, e  a Cellino San Marco - che sarà anche sede di una stazione di teleassistenza – nasceranno tre  centri servizi di contrasto alla povertà.

Ed ancora: saranno realizzate due strutture, a Mesagne e a Torre Santa Susanna, per la promozione dell’autonomia e per l’inserimento lavorativo delle persone con disabilità. Sarà infine attivato il progetto PIPPI 11 PNRR e L’ADI PNRR a sostengo di minori ed anziani. È invece già attivo in tutti i comuni del Consorzio il progetto per la facilitazione digitale, di cui alla misura PNRR 1.7.2.

Il presidente Calabrese ha tenuto a sottolineare come il raggiungimento di tali obiettivi sia frutto della collaborazione, costante e proficua, fra tutti i Comuni consorziati, dell’impegno del personale impiegato all’interno dell’Ufficio di Piano e della collaborazione garantita dalle figure professionali dei 9 Comuni del Consorzio.

Altri articoli
Terza domenica di luglio: festa del Redentore a Venezia e festa anche nel castello di Mesagne (Brindisi), ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it
Moviweb: Web Marketing - Siti web - Ecommerce