Interventi dei Vigili del Fuoco in aumento a Capodanno

lunedì 1 gennaio 2024

Nella notte di Capodanno, i Vigili del Fuoco sono intervenuti in 703 occasioni in tutta Italia, in leggero aumento rispetto all'anno precedente (646 interventi). La Puglia si è classificata al quarto posto per numero di interventi, con 60 chiamate ricevute.

I casi più frequenti sono stati gli incendi di cassonetti e autovetture, che hanno rappresentato circa la metà del totale. Altri interventi hanno riguardato incendi di vegetazione, incidenti stradali e richieste di soccorso.

La regione con il maggior numero di interventi è stata l'Emilia-Romagna, con 101 chiamate. A seguire, Piemonte (46), Lombardia (69), Veneto e Trentino-Alto Adige (47), Friuli-Venezia Giulia (21), Liguria (42), Toscana (49), Marche (25), Umbria (22), Lazio (74), Abruzzo (16), Molise (1), Campania (38), Basilicata (6), Calabria (9), Puglia (60), Sicilia (52) e Sardegna (25).

L'aumento degli interventi rispetto all'anno precedente è stato contenuto, nonostante la mancanza di alcune misure di prevenzione, come il divieto di vendita di fuochi d'artificio in alcune regioni.

Il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco ha comunque sottolineato l'importanza di adottare comportamenti responsabili durante i festeggiamenti di Capodanno, al fine di evitare incidenti.

In particolare, i Vigili del Fuoco raccomandano:

          Di non utilizzare fuochi d'artificio in aree urbane o in prossimità di edifici

          Di prestare attenzione ai bambini e agli animali

          Di chiamare i Vigili del Fuoco in caso di incendio o incidente

I dati sugli interventi dei Vigili del Fuoco a Capodanno sono un importante indicatore della sicurezza dei festeggiamenti.

Un aumento degli interventi, anche se contenuto, è un segnale che è necessario continuare a sensibilizzare la popolazione sui rischi legati all'uso dei fuochi d'artificio e ad adottare comportamenti responsabili durante la notte di Capodanno.

Altri articoli
Terza domenica di luglio: festa del Redentore a Venezia e festa anche nel castello di Mesagne (Brindisi), ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it
Moviweb: Web Marketing - Siti web - Ecommerce