"Caro anno, non mi portare niente, basta che non mi togli nessuno". Una tragica profezia

mercoledì 3 gennaio 2024
 

Mesagne- Un cuoco di 32 anni, Pierpaolo Colapinto, è morto improvvisamente per cause naturali nella notte tra il 31 dicembre e il 1 gennaio.

La tragedia si è consumata a Manduria, dove l'uomo risiedeva.

 

Secondo quanto ricostruito, la sera di San Silvestro Colapinto stava preparando il cenone di Capodanno nella masseria di Maruggio dove lavorava. Improvvisamente, ha accusato un malore e si è sentito male.

 Ha avvisato la fidanzata, che si trovava a Manduria, e le ha chiesto di raggiungerlo.

 

La donna è arrivata a casa del fidanzato poco dopo, ma l'ha trovato privo di sensi sul pavimento della camera da letto. Ha subito chiamato i soccorsi, ma i tentativi di rianimazione da parte dei sanitari del 118 sono stati inutili.

 

La morte di Colapinto ha sconvolto la comunità di Mesagne.

 

Il post della ragazza di Colapinto su Facebook, pubblicato poche ore prima della sua morte, ha un tono premonitorio. La donna scriveva: "Caro anno, non mi portare niente, basta che non mi togli nessuno".

Un messaggio che oggi suona come una tragica profezia.


Foto: instagram


Altri articoli
"La candidatura della città di Brindisi a Capitale italiana della Cultura 2027 rappresenta l’ambizione di ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it
Moviweb: Web Marketing - Siti web - Ecommerce