La Gazzetta del Mezzogiorno ha chiuso la redazione di Brindisi: la Cgil accanto ai giornalisti

martedì 9 gennaio 2024

Da domani la Cgil non leggerà più le pagine della Gazzetta del Mezzogiorno di Brindisi.

La Gazzetta del Mezzogiorno ha chiuso la redazione di Brindisi e con essa quella di Lecce, Taranto, Foggia, Bat, Matera e Potenza. Da oggi la Puglia e la Basilicata sono ancora più povere e più deboli perché tante di quelle storie di queste due regioni, raccontate sinora da validi professionisti resteranno sempre più nell’oblio. Si tratta probabilmente della pagina più brutta nei 135 anni di storia di questa testata e dell’ennesima grande sconfitta, anche e soprattutto per Brindisi che, su circa una quarantina di giornalisti costretti a subire l’imposizione di una cassa integrazione a zero ore, ne perde quattro.

Fine quindi di un importante presidio di libera informazione e di democrazia che in questi anni ha portato alla luce, e alla conoscenza di tutti, la vita di questa provincia in tutte le sue declinazioni. Un autentico esempio di lavoratori e professionisti senza eguali ai quali rinnoviamo tutta la solidarietà, la stima e la vicinanza della Camera del lavoro di Brindisi. Lavoratori che anche nelle ultime settimane, pur conoscendo la gravità della loro situazione, hanno raccontato con energia, determinazione e passione i drammi altrui mentre in silenzio si consumava il proprio.

Un silenzio assoluto quello in cui si sta consumando questa triste vicenda, da parte del mondo politico/istituzionale, nei confronti di lavoratori che hanno accettato la via della precarizzazione e consentito non solo la cancellazione di posti tutelati dal CCNL, ma anche la loro sostituzione con colleghi pagati a gettone, e altre discriminazioni.

Una scure calata senza nemmeno rispettare criteri quali anzianità di servizio e carichi familiari, solo per citarne alcuni, che vengono sempre osservati in ogni vertenza di lavoro. L’auspicio è che questa triste vicenda possa risolversi positivamente per tutti i giornalisti e i poligrafici interessati, la Cgil di Brindisi sarà sempre dalla loro parte.

 

Antonio Macchia
Segretario Generale Cgil Brindisi

 

Altri articoli
Terza domenica di luglio: festa del Redentore a Venezia e festa anche nel castello di Mesagne (Brindisi), ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it
Moviweb: Web Marketing - Siti web - Ecommerce