Brindisi, Quarta (FdI): “Continua il saccheggio nei confronti della nostra città”

mercoledì 17 gennaio 2024
 Pubblichiamo una nota del consigliere comunale di Bindisi Roberto Quarta (FdI) .

“Continua il saccheggio nei confronti della nostra città.
L’elenco è lungo, chiusura della filiale della Banca d’Italia, a Lecce operativa!
Accorpamento dell’autorità portuale di Brindisi a Bari!
AQP ridimensionata, con operatività centralizzata su Bari!
Arsenale oramai declassato da anni con potenziamento di quello di Taranto!
Tagliati fuori dall’alta velocità.
Ieri la notizia che con Decreto del Presidente della Giunta regionale, la nostra città perde la propria autonomia come Ente autonomo della camera di Commercio.
Oramai siamo sudditi di Bari, Lecce ed ora Taranto.
Il problema è, che a causa di tutto ciò, assunzioni e ruoli di dirigenti di livello sono tutti destinati a essere ricoperti non certamente da brindisini, praticamente perdendo il controllo di ogni cosa.
Il Governo regionale forse ai molti è sconosciuto per quanto sia determinante sul destino di ogni singolo comune esistente in Puglia, poiché ha il potere di legiferare e finché questa città come del resto accaduto negli ultimi anni, non esprimerà suoi consiglieri regionali sarà destinata sempre più verso il suo destino inesorabile.
Non mi si venga a dire che la provincia, comunque ha espresso qualche rappresentante, perché al sottoscritto come alla gran parte dei miei concittadini non risulta che gli stessi abbiano generato benefici, né tantomeno DIFESO Brindisi, visto i risultati a tutt’oggi.

Addirittura, è notizia recente, denunciata anche in consiglio comunale, dell’attività dell’unico consigliere regionale eletto grazie anche ai voti dei brindisini ma nato e residente in provincia, della sua attività in Regione, in favore del potenziamento dell’aeroporto di Grottaglie a danno del nostro.
L’inerzia e la rassegnazione (per fortuna non di tutti) che, come una cappa, asfissia la nostra Brindisi, paradossalmente viene superata per l’interessamento sul nostro aeroporto grazie alla città di Lecce e alla sua egregia classe politica, giustamente direi, considerando che gran parte dei passeggeri sono attribuibili al basso Salento.

Ci sarebbe da scrivere centinaia di pagine per spiegare questo fenomeno autolesionista, ma sarebbe solo un’ulteriore perdita di tempo a vantaggio di un disegno oramai chiarissimo!
Brindisi è pericolosa per chiunque, per la sua bellezza, per la sua posizione strategica, per la sua millenaria storia, per le sue infrastrutture, porto, aeroporto, ferrovie, per le sue potenzialità, ma di facile conquista grazie a chi pur di mantenere posizioni di “potere” (ma poi quale potere) grazie a nomine di convenienza, svende al “provinciale” di turno non solo Brindisi e i brindisini ma anche la propria dignità.
Concludendo, considerando i prossimi appuntamenti elettorali, o ci si sveglia da questo torpore, circoscrivendo il proprio consenso a nostri concittadini, oppure continueremo, anzi contribuiremo al declino inesorabile della nostra identità se non esistenza.”

 

 

Roberto QUARTA
Consigliere Comunale Fratelli d’Italia

Altri articoli
In merito alla proposta di candidatura di “Brindisi, Capitale italiana della Cultura 2027”, avanzata ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it
Moviweb: Web Marketing - Siti web - Ecommerce