Tuffo di Capodanno 2024, sabato 20 gennaio la Cerimonia di Consegna dei fondi raccolti nella XIV Edizione

giovedì 18 gennaio 2024

Il “TUFFO DI CAPODANNO” 2024 di Brindisi si appresta a vivere l’atto conclusivo di questa XIV Edizione. Sabato 20 gennaio 2024 alle ore 11:00, presso la sede del CISOM - Corpo Italiano di Soccorso dell'Ordine di Malta Gruppo di Brindisi al primo piano del Padiglione Centrale dell’ex Ospedale “Di Summa”, si terrà la cerimonia di consegna ufficiale del ricavato della raccolta fondi a favore delle iniziative di carità per le fasce deboli della città di Brindisi dell’ente ospitante.

L’incontro, moderato dal giornalista brindisino Nico Lorusso, vedrà la partecipazione di Domenico Pettinau Capogruppo CISOM Brindisi e dei membri dello staff organizzativo dell’evento del primo giorno dell’anno brindisino Alessandro Barba, Monica Buonasperanza, Alberto Capriati, Alessandro Cazzato, MariaGrazia Chiechi e Ilaria Lenzitti.

L’edizione 2024, organizzata dal gruppo “Summer Time – Animazione & Spettacolo” di Ilaria Lenzitti e Nico Lorusso con l’illustre partenariato del Main Sponsor DealGroup Brindisi e della collaborazione di “Puliamoilmare Brindisi” rappresentato da Alessandro Barba, Il Nautilus di Salvatore Carruezzo e “Uniti per lo Sport” Brindisi del Presidente Carmine Iaia, ha visto la partecipazione, anche presso la “Conca”, di diverse associazioni che hanno voluto offrire il proprio contributo alla raccolta fondi per un’altra edizione record che con 395 tuffatori iscritti (di cui 118 donne e 34 minori), ha superato i risultati di ogni altra precedente edizione.

 L’appuntamento, che da oltre dieci anni rappresenta un passaggio immancabile della tradizione brindisina, ha confermato ancora una volta i risultati che determinazione, unione di intenti e perseguimento di importanti obiettivi sono raggiungibili quando si fa rete. La presenza dei quasi 4mila affezionati spettatori che hanno affollato poi il perimetro scoglioso della famosa insenatura costiera della litoranea nord brindisina, sono stati il coronamento di una nuova giornata di apertura d’anno le cui condizioni atmosferiche particolarmente favorevoli hanno regalato un bellissimo cielo sereno, con qualche timida nuvola, un tiepido sole e soprattutto una temperatura marina non particolarmente difficile da sopportare.

L’evento ha ricevuto, anche in questa occasione, richieste di iscrizione da ogni parte d’Italia con gruppi di amici, familiari o comitive che hanno raggiunto appositamente la Conca per festeggiare il primo giorno dell’anno nuovo. E pochi minuti prima del salto nello specchio d’acqua brindisino, alle già pervenute iscrizioni internazionali da Singapore, Dublino e Cracovia, si sono aggiunte quelle di una coppia olandese, di una famiglia proveniente da Edimburgo e di numerose altre di tuffatori di città sparse nello stivale.

L’aspetto scenografico ha goduto, come promesso alla vigilia, di una straordinaria presenza: l’elicottero biposto di “Volare in Salento”, Associazione Sportiva Dilettantistica del Presidente Diego Provinzano specializzata in voli panoramici condivisi, che ha dapprima sorvolato la “Conca” e si è poi posizionato frontalmente all’area dei tuffatori fornendo un colpo d’occhio memorabile e allo stesso tempo catturando, con la macchina fotografica e la telecamera a bordo, suggestive immagini dei momenti più significativi dell’evento. Non solo riprese e foto dall’alto ma anche dal fondo marino, con la fotocamera a 360° dell’Associazione ScubaDive Brindisi presente alla Conca con il Sub e Presidente Giuseppe Mesiano che ha fornito una visione ancora più affascinante della goliardata tutto cuore.

La manifestazione, iniziata alle ore 10:30 del giorno di Capodanno ha visto, dopo la benedizione delle acque a beneficio della città di Brindisi e dei suoi cittadini effettuata del parroco della comunità “Ave Marsi Stella e Santa Maria del Casale” Don Adriano Miglietta ed il posizionamento dell’elicottero della ASD “Volare in Salento”, il conto alla rovescia e il caratteristico momento del tuffo, aperto a tutti gli interessati e ai tantissimi che hanno voluto provare l’ebbrezza del bagno in mare in pieno inverno. Celebrato anche in questa occasione il “Gemellaggio Morale”, che dura ormai da 8 anni, con il Tuffo di Capodanno – Città di Viareggio organizzato in Toscana dall’Asd Escape Tuscany Triathlon del Presidente Aldo Angeli, che ha ideato l’ormai ‘famosa’ cuffia con il motto “Hai Freddo?…STAY HOME”. Particolarmente suggestivo e divertente il momento dedicato all’“Asta della Barba”, una idea lanciata da Vincenzo di Francavilla Fontana e Andrea di Villa Castelli, due tuffatori che mantellina addosso con tanto di sedia posizionata sulla conca a ricostruire un barber shop, hanno pensato di mettere all’asta al miglior offerente il taglio della propria barba.
Ad avere la meglio la signora Elisabetta che, rasoio elettrico alla mano, dopo un iniziale e deciso taglio ha condiviso con altri tuffatori presenti il simpatico gesto.

 

Altri articoli
Terza domenica di luglio: festa del Redentore a Venezia e festa anche nel castello di Mesagne (Brindisi), ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it
Moviweb: Web Marketing - Siti web - Ecommerce