Fasano: successo per la manifestazione “M’Illumino di meno 2024”, una grande festa per l’ambiente

lunedì 19 febbraio 2024

FASANO – Una grande festa di sensibilizzazione agli stili di vita sostenibili e al risparmio energetico. Questa è stata anche a Fasano, per il terzo anno consecutivo, la manifestazione “M’illumino di meno” promossa ogni 16 febbraio dal programma radiofonico “Caterpillar” di Radio2 e rilanciata dal Comune di Fasano coinvolgendo scolaresche e associazioni, coordinate dal consigliere comunale Oronzo Rubino.

«Possiamo migliorare il nostro stile di vita preservando al contempo l’ambiente e il pianeta, con gesti e azioni quotidiane che possono essere di esempio per tutti – ha dichiarato il sindaco Francesco Zaccaria -. Anche il Comune di Fasano ha fatto la sua parte, puntando su una mobilità più green, aumentando la produzione di energia elettrica con pannelli fotovoltaici, che abbiamo l’ambizione di mettere in rete con i cittadini più bisognosi, e sostenendo le diverse attività che hanno presentato per questo importante evento di sensibilizzazione, soprattutto le scuole, a cui va il nostro ringraziamento e plauso».

Una giornata ricca di appuntamenti che è stata inaugurata con la messa in funzione dei nuovi bus (due ibridi ed un elettrico) del servizio di trasporto pubblico.

«Si tratta di un piano di interventi che abbiamo pensato di attuare in più fasi – ha spiegato l’assessore alla Mobilità Donatella Martucci -, mirato a favorire un sempre maggiore impiego dei servizi di trasporto pubblico locale e a incentivare la mobilità alternativa. L’amministrazione ha colto questa opportunità di finanziamento eccezionale che si pone quale obiettivo prioritario quello di ridurre l’impatto ambientale delle emissioni prodotte dai mezzi in circolazione, ma che in definitiva permetterà ai cittadini fasanesi di disporre di bus altamente confortevoli nell’utilizzo e dotati delle più avanzate tecnologie di bordo. Proprio grazie alla strumentazione tecnologica prevista sui nuovi mezzi e al supporto delle infrastrutture digitali messe a disposizione dal Cotrap, saremo in grado nei prossimi mesi di assicurare con gradualità una sempre maggiore accessibilità degli utenti alle informazioni riguardanti i percorsi, gli orari di arrivo e partenza delle corse, anche sperimentando l’utilizzo dei sistemi di geo localizzazione in tempo reale dei mezzi».

La mattinata si è poi svolta con una serie di appuntamenti e manifestazioni di tutte le scuole di Fasano. Più di 400 bambini e ragazzi del 2° circolo “Giovanni XXIII” e della scuola “Pascoli” sono scesi in strada, attraversando la strada pedonale via Forcella, arrivando in piazza Ciaia per un colorato flash mob di sensibilizzazione al risparmio energetico e al rispetto della Terra. In tutte le sedi del 1° circolo “Collodi”, invece, i bambini sono stati coinvolti in attività laboratoriali sull’energia pulita, il riciclo e la realizzazione di piccoli orti domestici.

Fermento anche nelle scuole secondarie di secondo grado dei due istituti fasanesi “Salvemini” e “Da Vinci” le cui classi hanno dedicato spazi all’approfondimento delle tematiche legate alla sostenibilità, come il riciclo, la disconnessione e il risparmio energetico. Gli studenti dell’IPSIA hanno fatto da tutor per le discipline STEM per i ragazzi delle scuole “Bianco” e “Pascoli” con alcuni laboratori per realizzare un modellino di auto che si muove ad energia fotovoltaica. A Montalbano e Pezze di Greco, la Scuola Secondaria Galilei "Fortunato" ha organizzato "La

matematica della api" con un incontro con i Carabinieri Forestali nell'ambito dei progetti scolastici di educazione ambientale.

Nel pomeriggio Piazza Ciaia ha osservato il silenzio energetico delle luminarie e della facciata di Palazzo di città, mentre il Comitato di Croce Rossa Italiana di Fasano ha coinvolto tutti i passanti con interviste e giochi sui temi della sostenibilità. Il Gruppo Scout “Fasano 1”, invece, ha avviato la progettazione per prendersi cura delle aiuole pubbliche di via Giardinelli e via Fratelli Rosselli con attività di decoro urbano e piantumazione, mentre il Liceo “Da Vinci” ha effettuato un’apertura serale delle scuole per proporre l’osservazione delle stelle contemplando la bellezza della natura con poesie e canti per un mondo di pace.

Tra le altre iniziative, la biblioteca comunale “Ignazio Ciaia” ha messo a disposizione una selezione di 10 libri sul tema della sostenibilità e dell’energia, mentre i giovani del Leo Club hanno realizzato un video che hanno fatto girare sui social network per sensibilizzare al tema.

«Siamo soddisfatti – ha dichiarato il consigliere Oronzo Rubino – della risposta ricevuta da insegnanti e studenti. È stata una vera giornata di festa che sicuramente avrà portato messaggi in tutte le case dei cittadini, invitandoci vicendevolmente ad avere maggiore attenzione a stili di vita sostenibili dal punto di vista energetico e domestico: riducendo lo spreco alimentare, preferendo all’auto una camminata o la bicicletta o i mezzi pubblici»

 

Altri articoli
Terza domenica di luglio: festa del Redentore a Venezia e festa anche nel castello di Mesagne (Brindisi), ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it
Moviweb: Web Marketing - Siti web - Ecommerce