Morte sul lavoro nello stabilimento Jindal 2: la Procura di Brindisi ha aperto un fascicolo per omicidio colposo

giovedì 14 marzo 2024

La tragica morte di Gianfranco Conte, l'operaio di 37 anni di Tuturano, avvenuta ieri presso lo stabilimento Jindal 2 di Brindisi, ha scosso profondamente non solo la comunità locale ma anche tutta l’Italia.

Il decesso del povero Gianfranco è stato causato un macchinario  di movimentazione che gli ha schiacciato il torace ; nonostante i rapidi interventi dei colleghi e il trasporto in ambulanza al Perrino di Brindisi, non c’è stato nulla da fare.

Questi eventi sottolineano l'urgente necessità di rivedere le misure di sicurezza sul luogo di lavoro e di adottare azioni preventive per evitare ulteriori tragedie. Già pochi mesi fa ci fu ungravissimo incidente presso Jindal Brindisi, a causa del quale un operaio ha subito l'amputazione di una mano.

 La Procura di Brindisi ha aperto un fascicolo per omicidio colposo, sospettando la presenza di responsabilità legate alla sicurezza sul lavoro.

Non sarà il cado di rivedere le norme e le politiche di sicurezza sul lavoro e che tali procedure siano rigorosamente rispettate e che i dipendenti siano adeguatamente formati.

Le nostre più sincere condoglianze vanno alla famiglia di Gianfranco in questo momento di immenso dolore.

Altri articoli
BRINDISI  - Dallo scorso 19 giugno è iniziata un’estate all’insegna della letteratura grazie al ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it
Moviweb: Web Marketing - Siti web - Ecommerce