Luk3 e Ascanio di Amici protagonisti alla Festa della Musica di Oria con la Scuola di Musica 33art

martedì 18 giugno 2024

La Città di Oria si prepara a ospitare per il quinto anno consecutivo la Festa della Musica, parte del circuito internazionale, grazie all’organizzazione della Scuola di Musica 33art. Quest'anno l'evento sarà reso ancora più speciale dalla partecipazione straordinaria di LUK3 e ASCANIO, che si esibiranno con i loro brani più popolari.

Dopo l’uscita dal programma Amici di Maria De Filippi, Ascanio continua il successo partendo dal suo singolo “Margot” su tutte le piattaforme digitali, il giovanissimo cantautore pugliese che era entrato come allievo di Rudy Zerbi continua a crescere su Spotify avendo già superato i 7 MILIONI di streams. Ascanio ha all'attivo diversi singoli inediti come “Mood” - “Karma” - “Dimmi quando tu verrai” - “Pane e Burro” e “Alice” in feat con la giovanissima promessa LUK3 idolo della generazione Alfa su Tik Tok e tutti i principali social media. Nel 2019 avviene l’incontro dei due giovani artisti con Rory Di Benedetto, produttore, manager ed editore che vanta collaborazioni con numerosi artisti in qualità di autore multiplatino per Marco Mengoni, Zero Assoluto, Anna Tatangelo e tanti altri, e che li guida verso una scrittura molto più contemporanea. Insieme a lui Ascanio raggiunge altri gradini per la sua crescita artistica, raggiungendo uno stile adatto alla sua personalità. Nei suoi brani cerca di descrivere storie ed immagini della quotidianità che lo circonda con un linguaggio semplice, ma ricco di metafore azzardate e giochi creativi di parole pronte a stupirci durante l’ascolto.

A condurre la serata sarà Vincenzo Sparviero, storico giornalista professionista ed apprezzato autore da sempre vicino al mondo musicale.

Giunta alla 30esima edizione, la Festa della Musica, nata per iniziativa del Ministero della Cultura Francese il 21 giugno 1982, ha rapidamente conquistato l’Europa e il mondo, raggiungendo oltre 120 nazioni. In Italia, l’evento è diventato una tradizione dal 1995, inserita nel calendario delle manifestazioni popolari con il coordinamento e il patrocinio del Ministero dei Beni Culturali, in collaborazione con la Rappresentanza Italiana della Commissione Europea, la SIAE, l’AFI, il NUOVOIMAIE, il CAFIM e l’Associazione Italiana per la promozione della Festa della Musica.

Il sindaco di Oria, Cosimo Ferretti, ha dichiarato: “La Festa della Musica è un’opportunità straordinaria per la nostra città. La musica ha il potere di unire le persone, superando le barriere linguistiche e culturali. Questo evento ci permette di celebrare la diversità attraverso il linguaggio universale della musica, rafforzando il senso di comunità e appartenenza.”

Imma Torchiani, Assessore al Turismo, ha aggiunto: “La Festa della Musica, a Oria, è un’iniziativa dal grande impatto emotivo, in quanto offre alla nostra comunità la possibilità di vivere una serata suggestiva e coinvolgente con al centro i giovani, concretizzando la sinergia fra istituzioni, enti privati e scuole”

La Festa della Musica 2024 ad Oria si terrà in Piazza Lorch, a partire dalle ore 21.00, e accoglierà la IX edizione del 33art Show, un evento che coinvolgerà giovani studenti oritani nello studio di strumenti musicali, oltre ad artisti emergenti dell’intero territorio pugliese, in un concerto all’insegna della musica Rock&Pop.

All’evento, patrocinato dal Presidente della Giunta Regionale e dalla Città di Oria, interverranno inoltre i rappresentanti dei partner istituzionali: il Sindaco di Oria Cosimo Ferretti, l’Assessore al Turismo e Spettacolo Imma Torchiani, l’Assessore ai Servizi Sociali Elena Marrazzi, il Dirigente del II settore Glauco Caniglia, la Dirigente Scolastica dell’Istituto Comprensivo “De Amicis - Milizia” Francisca Camero e la Dirigente Scolastica dell’Istituto Comprensivo “Monaco-Fermi” Giovanna Carla Spagnolo.

Il Maestro Salvatore Lana Delli Santi, direttore artistico dell’evento, ha sottolineato l’importanza della presenza delle scuole e dei giovani, protagonisti della giornata dedicata alla musica: “La musica è un’arte che arricchisce

l’anima e apre le menti. È un potente mezzo di espressione e comunicazione, capace di trasmettere emozioni profonde e universali. La nostra Festa della Musica vuole essere un momento di riflessione e di crescita, riaffermando il valore educativo e sociale della musica, e le responsabilità che ne derivano.”

Nel metodo didattico della Scuola di Musica 33art, la musica d’insieme è fondamentale per l’apprendimento musicale. Fare musica insieme significa arricchirsi, condividere esperienze e stati d’animo, contrastando l’individualismo della società moderna.

La Scuola di Musica 33art, da anni impegnata nella divulgazione culturale e musicale nel territorio oritano, ha firmato una convenzione didattica con il Conservatorio “T. Schipa” di Lecce e offre esami di Certificazione Internazionale del Trinity College di London, ente certificatore britannico attivo dal 1877 in oltre 60 paesi.

Vi invitiamo a partecipare alla Festa della Musica di Oria, venerdì 21 giugno alle ore 21.00, in Piazza Lorch. Per ulteriori informazioni, visitate il sito: https://www.festadellamusica.beniculturali.it

Altri articoli
Terza domenica di luglio: festa del Redentore a Venezia e festa anche nel castello di Mesagne (Brindisi), ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it
Moviweb: Web Marketing - Siti web - Ecommerce