Ostuni è la prima Supercity d’Italia con Fastweb: firmato il protocollo d’intesa

giovedì 20 giugno 2024

Firmato il protocollo d’intesa per lo sviluppo di applicazioni basate sull’Intelligenza Artificiale. 

Fastweb e il Comune di Ostuni hanno sottoscritto un Protocollo di Intesa con l’obiettivo di trasformare la città nella prima “Supercity” d’Italia. Fastweb, il primo operatore italiano ad acquisire un supercomputer Nvidia di ultima generazione dedicato all’IA e a sviluppare un modello di IA generativa (LLM - Large Language Model) addestrato nativamente in lingua italiana, metterà le proprie infrastrutture e competenze a disposizione del Comune di Ostuni per dare vita a un nuovo modello di città intelligente potenziata dell’AI, attraverso lo sviluppo di un ecosistema di soluzioni basate sull’Intelligenza Artificiale Generativa e l’IoT (Internet of Things) con il fine di rendere ancora più efficienti i servizi ai cittadini e migliorare la gestione del territorio.

Agevolare il rapporto dei cittadini e dei turisti con la città ed i suoi servizi, rendendo il territorio di Ostuni ancora più attrattivo, monitorare in modo sempre più efficiente il territorio, valorizzare il patrimonio artistico: questi ed altri i potenziali ambiti e obiettivi della collaborazione tra Fastweb ed il Comune di Ostuni che saranno definiti nelle prossime settimane, d’accordo tra le parti, e presentati oggi in conferenza stampa alla presenza del Sindaco del Comune di Ostuni Angelo Pomes e del Consigliere Comunale delegato alla digitalizzazione e innovazione Fabio Giorgino, dell’Amministratore Delegato di Fastweb Walter Renna e dell’Area Manager Sud Est del Dipartimento per la Trasformazione Digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri Alberto Giaccari.

Tramite l’integrazione con un assistente evoluto AI multilingua, il sito web del Comune di Ostuni diventerà un portale in grado di rendere ancora più semplice ed efficace la comunicazione tra l’amministrazione e i cittadini, i residenti stranieri e i turisti, consentendo ad esempio, di inviare richieste e gestire pratiche amministrative in modo semplice e veloce. Anche la funzione di ricerca di notizie e di informazioni sui servizi erogati dal Comune così come dei percorsi stradali e automobilistici consigliati sarà più rapida e interattiva.

L’Ufficio Rapporti con il Pubblico (URP) diventerà digitale e accessibile sia da web che da App. Una piattaforma interattiva, multilingua e disponibile 24 ore su 24 consentirà ai cittadini di inviare segnalazioni e richieste di informazioni che aiuteranno l’amministrazione non solo di rilevare i nuovi bisogni dei cittadini ma anche di migliorare i servizi erogati.

Nel percorso di trasformazione del Comune di Ostuni verso una Supercity, l’intelligenza artificiale potrà essere applicata anche in numerosi altri ambiti, tra cui la tutela del territorio dal punto di vista ambientale e il monitoraggio delle zone a rischio idrogeologico così come della presenza di incendi o nell’ambito della smart mobility con la possibilità per i cittadini, tramite App, di localizzare i

parcheggi disponibili più vicini. Parallelamente, grazie all’AI, l’Amministrazione sarà in grado di monitorare il flusso del traffico e degli accessi in città e prevedere lo stato di congestione delle strade nonché di simulare gli impatti sul traffico in seguito a interventi sulla viabilità.

Molteplici anche gli sviluppi possibili in ambito culturale per la valorizzazione dei beni artistici attraverso la digitalizzazione dei siti di interesse e l’impiego di avatar AI-Based multilingua in grado di interagire e coinvolgere i visitatori nel corso di tour virtuali di visita. Numerose anche le possibili applicazioni nell’ambito del design urbano con la possibilità di ricreare digitalmente la città, progettare nuove aree e infrastrutture e ripensare alle politiche del territorio.

“Ostuni è destinata a diventare un laboratorio vivente dell'innovazione, dove l'intelligenza artificiale non solo rivoluzionerà la gestione urbana, ma plasmerà un'esperienza cittadina senza precedenti” dichiara il Sindaco di Ostuni Angelo Pomes. “Questa partnership con Fastweb segna l'inizio di una trasformazione epocale, unendo le forze per creare una Supercity all'avanguardia, dove l'AI guiderà ogni passo verso un futuro più efficiente, inclusivo e sostenibile. Siamo entusiasti di dare forma a questo progetto ambizioso, che porrà Ostuni sotto i riflettori come punto di riferimento per l'innovazione urbana in Italia”.

“L’obiettivo dell’intesa è quello di migliorare la qualità dei servizi offerti” dichiara Fabio Giorgino, Consigliere Comunale delegato alla digitalizzazione e innovazione del Comune di Ostuni “attraverso una rivoluzione digitale che renderà Ostuni un esempio di eccellenza nel panorama urbano italiano. Con l'integrazione dell'intelligenza artificiale nei nostri processi amministrativi e nei servizi erogati, miriamo a trasformare radicalmente l'esperienza dei cittadini e dei visitatori, rendendo più accessibili e efficienti le risorse e le informazioni del Comune. Questo accordo rappresenta un passo decisivo verso una città più smart, capace di anticipare le esigenze dei suoi abitanti e di offrire soluzioni innovative per una migliore qualità della vita".

“Grazie all’intesa che abbiamo siglato con l’amministrazione, Ostuni diventerà una città tra le più innovative d’Italia e dove concretamente l’intelligenza artificiale potrà dispiegare le sue potenzialità, anche nell’ambito della protezione e della valorizzazione del territorio” ha dichiarato Walter Renna, Amministratore Delegato di Fastweb. “Attraverso l’AI sarà possibile creare un modello di città moderna, digitale e inclusiva non solo per i suoi cittadini ma anche per i tanti turisti che la visitano ogni anno e che potranno dialogare con il Comune, accedere ai servizi grazie al digitale in modo interattivo e scoprire un territorio ricchissimo fatto di cultura e di tradizioni antiche”.

“Grazie a un recente DDL l'Italia si distingue per essere il primo paese a intraprendere un iter legislativo complesso e innovativo in materia di Intelligenza Artificiale, anche attraverso una robusta struttura di governance” ha dichiarato Alberto Giaccari, Area Manager Sud Est del Dipartimento per la Trasformazione Digitale della Presidenza del Consiglio dei ministri. “Osserviamo con attenzione e spirito collaborativo il percorso che il Comune di Ostuni ha già intrapreso verso un’autentica trasformazione digitale, che renderà l’interazione con i cittadini e i turisti sempre più efficace e rapida”.

Altri articoli
Terza domenica di luglio: festa del Redentore a Venezia e festa anche nel castello di Mesagne (Brindisi), ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it
Moviweb: Web Marketing - Siti web - Ecommerce