lunedì 4 febbraio 2008

Autorita’ portuale e Tar precisazioni di BrindisiProdest

autorita’ portuale e tar precisazioni


Scrivevamo qualche tempo fa – 21 dicembre 2007 – che “…il TAR ha destituito il Segretario generale dell’Autorità Portuale a fronte di un ricorso presentato dal dott. Zizzi, dirigente del Comune di Brindisi”. A tale ricorso aveva resistito l’Autorità Portuale con una opposizione proposta dagli Avvocati Lorenzo Durano e Sergio Maria Carbone  nonché con l’intervento dell’Avvocatura Distrettuale dello Stato.


Dobbiamo rettificare in parte quanto avevamo scritto, su un punto ci eravamo sbagliati, e di tanto chiediamo scusa, perché il patrocinio dell’Avvocatura Distrettuale dello Stato è stato revocato, nonostante fosse stato autorizzato con DPCM 4.12.2007, perché l’Autorità Portuale ha preferito conferire il mandato della sua difesa ad un legale del libero foro.


Ora, al di la della considerazione che l’Avvocatura dello Stato è formata da giuristi specializzati e che offre innegabili vantaggi che trascendono dall’esito della singola causa, per l’unità di indirizzo nell’attività defensionale, la visione complessiva delle problematiche della funzione amministrativa e, fra l’altro anche se non principalmente, la notevole riduzione degli oneri di assistenza legale, non ci spieghiamo come mai, prima si chiede l’autorizzazione al patrocinio e poi si butta …. a mare ….. tale assenso.


Ma non è il solo lato oscuro della vicenda, perché il Presidente dell’Autorità Portuale ha nominato quale suo consulente legale di fiducia l’avv. Sergio Maria Carbone, del foro di Genova, in alcuni dei più importanti contenziosi dell’Ente, oltre a quello per il ricorso Fernanda Prete, anche quello per i terreni ex SISRI.


Non vogliamo andare più a fondo e soffermarci sui danni prodotti alle finanze dell’Autorità Portuale dall’incidente dott.ssa Fernanda Prete, ma ci sembra che ci sia materia perché i nostri amministratori, comunale e provinciale principalmente, si sveglino dal loro torpore e chiedano spiegazione, non fosse altro che in nome di una trasparenza sempre sbandierata, ma mai attuata.


Crediamo che dopo tanti anni di allegra amministrazione portuale: una volta affidata ad un avvocato delle Murge; la volta successiva ad un burocrate ligure; poi a qualcuno che ancora non si sa se preferiva la pesca con la lenza o a strascico; sarebbe opportuno che, dopo i tanti danni subiti,  qualcuno si svegliasse e lottasse veramente perché a Brindisi fosse restituito l’antica dignità e il prestigio che il suo porto aveva e che ancora merita.


Franco Palma

 NUOVO TEATRO VERDI: LA STAGIONE DELLA RINASCITA Il Teatro non è come la vita,  il Teatro ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it