lunedì 18 febbraio 2008

Incontro di in – formazione sui D.s.a. (dislessia)

Brindisi 16 febbraio 2008. L’A.I.D. (Associazione Italiana Dislessia) sezione di brindisi ha organizzato un incontro di in-formazione sui D.S.A. (Disturbi Specifici di Apprendimento) che si svolgerà a Brindisi giovedì 21 febbraio alle ore 16,30 presso “studio di ricerca e progettazione, consulenza e formazione per: sicurezza-ambiente-qualità” via prov.le per Lecce, 14.


L’incontro ha lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema della dislessia e del ruolo dei genitori e delle famiglie dei ragazzi dislessici per un rapporto giusto con la scuola.


La legislazione italiana, a differenza degli altri paesi europei non tutela i ragazzi dislessici per garantire loro pari opportunità nel percorso scolastico.


La dislessia è una difficoltà che riguarda la capacità di leggere e scrivere in modo corretto e fluente e fa parte dei disturbi specifici dell’ apprendimento (DSA); essa si verifica in ragazzi con normale intelligenza, cioè senza handicap neurologici o sensoriali (uditivi, visivi) e in assenza di situazioni di svantaggio sociale.


Si tratta di un problema piuttosto frequente che, in Italia, interessa circa il 5% della popolazione scolastica, una percentuale significativa di ragazzi che insieme alle famiglie si trovano ad affrontare un vero e proprio percorso ad ostacoli. Prima della  diagnosi, le difficoltà vengono interpretate (tranne in presenza di insegnanti formati e sensibili) come svogliatezza, pigrizia o mancanza di attenzione.


La mancanza di strumenti legislativi a tutela dei ragazzi dislessici porta spesso gli alunni sottoposti ad una serie di insuccessi ad abbandonare gli studi con conseguenze personali e sociali molto gravi.


Che cos’è l’A.I.D.?
A.I.D. Associazione Italiana Dislessia nasce in Italia nel 1997. Attualmente conta più di 1900 soci fra genitori, insegnanti, operatori sanitari, dislessici adulti. Lo scopo dell’associazione è triplice: sensibilizzare e cooperare con il mondo professionale, scolastico e la pubblica opinione sul problema della dislessia evolutiva, promuovere la ricerca e la formazione nei diversi ambiti di intervento e offrire agli utenti un punto di riferimento qualificato per informazione e assistenza.

Per ulteriori informazioni: www.dislessia.it


A.I.D. A BRINDISI:
la sezione di Brindisi è nata nell’agosto 2006 grazie all’impegno di un gruppo di genitori e tecnici; già da ottobre 2006 la sezione AID di Brindisi organizza gratuitamente, su richiesta, delle iniziative divulgative nelle scuole di ogni ordine e grado interessate ad approfondire la conoscenza dei problemi legati ai disturbi dell’apprendimento (DSA). I volontari dell’A.I.D. hanno già tenuto incontri in alcune scuole di Brindisi e provincia con la partecipazione di circa 270 insegnanti (istituto comprensivo “Valesium” di Torchiarolo, scuola elementare “G. Rodari” di Brindisi, scuola elementare di Oria, I.T. per Geometri di Lecce, scuola media “Pacuvio” di Brindisi, scuola elementare di Torre Santa Susanna).


È stato prodotto inoltre un manifesto e una brochure informativa che si potrà  trovare presso gli studi  pediatrici e le ASL di appartenenza.
 
L’incontro del 21 febbraio è la risposta  alle molteplici richieste e quindi all’esigenza dei genitori dei ragazzi dislessici di conoscere meglio i D.S.A. e l’A.I.D. per poter al meglio aiutare i propri figli nel rapporto con la scuola e la vita quotidiana. L’incontro è rivolto a persone dislessiche, alle loro famiglie e a quanti sono interessati.
                            


PROGRAMMA:


• 16,30: accoglienza dei   partecipanti


• 17,00: presentazione dell’incontro e dell’associazione


• 17,10: visione del video ”quando imparare a leggere è una strada in salita”


• 18;00: i D.S.A: cosa sono e il ruolo dei genitori


Seguirà il dibattito con i soci volontari dell’associazione


Durante l’incontro sarà possibile visionare e acquistare il materiale prodotto dall’A.I.D.



 Anna Perrone presidente A.I.D.Sezione di Brindisi

La città di Mesagne aderisce alle iniziative promosse dall’associazione “ICOM Italia” - ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it