mercoledì 13 gennaio 2010

Psoriasi: il ”Perrino” punto di riferimento anche per pazienti provenienti da altre province

Più di 1500 visite e oltre 300 pazienti in cura sono due dati che sintetizzano il primo anno di attività del Centro per la cura della psoriasi, il servizio ambulatoriale privilegiato attivato dall’ASL nell’ospedale “A. Perrino” di Brindisi e affidato alla responsabilità del dott. Massimo Travaglini. 


In così poco tempo il Centro è divenuto punto di riferimento anche per pazienti provenienti da altre province e l’elevato numero di utenti conferma che la scelta effettuata dall’ASL era assolutamente necessaria.

I ricoveri sono effettuati in regime di day hospital andando così incontro alle esigenze del paziente di evitare lunghe permanenze in ospedale e alla sanità pubblica di contenere la spesa avendo entrambi ugualmente la certezza del medesimo risultato ottimale sperato.
 
“La psoriasi cutanea – afferma il dott. Travaglini – è una malattia cronica che può avere conseguenze importanti sulla percezione dell’immagine corporea, sulle relazioni sociali e sulla qualità della vita delle persone. Ad esserne colpiti su territorio nazionale sono mediamente circa 3 persone su cento della popolazione adulta. Tra i fattori che possono favorire la comparsa e influenzare il corso della malattia sono da evidenziare soprattutto fumo di sigaretta, dieta e aumento dell’indice di massa corporea, traumi fisici ripetuti, eventi stressanti maggiori, alcuni farmaci e, solo per la forma di psoriasi guttata, talune infezioni.”


Tra le malattie diagnosticate dal dermatologo la psoriasi è sicuramente una delle più frequenti. La prima comparsa della malattia viene riferita entro i 39 anni d’età dal 59% dei soggetti, con un picco tra i 20 e i 39 anni e compare più precocemente nelle donne rispetto agli uomini e, in generale, colpisce con maggiore frequenza il sesso femminile.


In condizioni normali le cellule dell’epidermide passano dallo strato basale allo strato corneo, disperdendosi nell’ambiente attraverso la desquamazione, nell’arco di circa 28 giorni. Nella psoriasi, invece, il ciclo completo si può compiere nel giro di soli 3-4 giorni. Circa il 30% dei soggetti con psoriasi ha una storia familiare della malattia nei parenti di primo grado anche se non esiste il “gene della psoriasi”.


A quale trattamento è sottoposto il paziente che si rivolge al Centro reso operativo nell’ospedale “A. Perrino”? “


Il paziente giunto al Centro, su richiesta del medico curante, viene sottoposto ad accurata visita e se necessario è ricoverato in regime di day hospital – dichiara il dott. Massimo Travaglini. Lo sottoponiamo, in tal caso, ad esami di laboratorio, strumentali e consulenze specialistiche (reumatologiche, infettivologiche, cardiologiche, psicologiche, ecc.) al fine di programmare la più opportuna terapia”.


Brindisi, 13/01/2010

Il Distretto urbano del commercio (Duc) di Ostuni a cura di Puglia Experience Lab organizza e promuove da settembre a ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it