mercoledì 11 maggio 2016

Sicurezza balneare. In vigore la nuova ordinanza

Con l’emanazione dell’Ordinanza n. 22 del 9 maggio 2016 sono da poco entrate in vigore nuove regole in materia di sicurezza della balneazione lungo le coste dei Comuni di Fasano, Ostuni, Carovigno, Brindisi, San Pietro Vernotico e Torchiarolo. 

Infatti, in ossequio alle disposizioni impartite dalla Direzione Marittima di Bari, anche la Capitaneria di Porto di Brindisi ha proceduto ad una revisione della precedente ordinanza che disciplinava le attività balneari, allo scopo di adeguarsi alle previsioni della nuova Ordinanza Balneare della Regione Puglia, nonché  implementare le vigenti previsioni in materia di sicurezza della balneazione ed elevare ulteriormente i relativi standard qualitativi.

La stesura deI nuovo provvedimento è stata preceduta da un incontro con i rappresentanti delle Associazioni/Enti di categoria (Lega Navale, circoli nautici, associazioni dei concessionari degli stabilimenti balneari), finalizzato a ricevere tutte le proposte e i suggerimenti dall’utenza del mare. E’ stata inoltre avviata, a beneficio di studenti e cittadinanza, una preventiva, capillare opera di sensibilizzazione in materia di sicurezza della navigazione e di disciplina e tutela delle aree demaniali marittime e dell’ambiente marino. 

Queste le novità introdotte con la nuova ordinanza di sicurezza balneare:

- previsione di un bagnino ogni multiplo di 80 metri, anziché frazione, in coerenza con le disposizioni emanate dagli altri Capi del Circondario ricadenti nella giurisdizione della Direzione Marittima di Bari;

- previsione della facoltà dei concessionari, o dei Comuni per le spiagge libere, di organizzare un servizio di salvataggio integrato mediante l’utilizzo di unità cinofile autorizzate, munite di apposito brevetto, nel rispetto dell’igiene e della salute pubblica;

- previsione dell’obbligo di posizionare in prossimità della postazione di salvataggio un rullo, saldamente fissato al piano dell’arenile, con avvolti 200 metri di sagola di salvataggio di tipo galleggiante con cintura o bretelle o baywatch;

- Sono state inoltre introdotte disposizioni specifiche in merito alla dotazione da parte degli stabilimenti balneari di defibrillatore automatico esterno (DAE), ancora facoltativa per la corrente stagione balneare, ma che diverrà obbligatoria dalla stagione estiva 2017. 
In particolare il defibrillatore, ove già presente, deve essere collocato in un posto facile da raggiungere e con un cartello ben visibile che ne indichi la presenza con dicitura e relativo simbolo. 

Inoltre l’utilizzo del dispositivo deve essere assicurato, almeno negli orari dei servizi di salvataggio e per l’intero periodo di apertura al pubblico, con la costante presenza di personale abilitato all’uso di tale presidio sanitario, ancorché rientrante tra quello abilitato anche per l’assistenza ai bagnanti

Nei prossimi giorni, con la collaborazione del Sindacato Italiano Balneari, partirà la distribuzione del manifesto dell’Ordinanza 22/2016 presso le strutture balneari e diportistiche presenti nel territorio di giurisdizione.

La verifica dell’osservanza delle norme contenute nella nuova ordinanza di sicurezza balneare formerà oggetto dell’operazione “Mare Sicuro 2016”, mirata, anche quest’anno, alla vigilanza del litorale di giurisdizione per la sicurezza dei bagnanti e degli operatori turistici coinvolti.

Con l’occasione, il Comandante Salvatore Minervino ricorda a tutti gli utenti del mare e a coloro che intraprendono la navigazione con le loro barche piccole o grandi, di utilizzare la massima prudenza e di non sottovalutare le insidie del mare, e che è 
attivo il numero 1530 della Guardia Costiera, numero per le emergenze in mare. Il numero è completamente gratuito ed è attivo 24 ore al giorno su tutto il territorio nazionale; funziona anche se digitato da telefono cellulare e mette in «contatto diretto» il segnalante con la Capitaneria più vicina.
 
 
 
 Il 21 ottobre 2021 alle ore 11:00 presso la sede della BANCA DI CREDITO COOPERATIVO di Ostuni (BR) al via la ...

Pubblicità Elettorale

___________________ concessionaria degli spazi pubblicitari di brindisisera.it, dichiara di aver depositato presso la propria sede in Via _________________ il listino analitico degli spazi e dei servizi pubblicitari on line che intende mettere a disposizione di chiunque abbia interesse a diffondere messaggi a contenuto politico – elettorale a condizione di parità commerciale tra loro. nderne visione, o acquisire informazioni scrivere a: info@brindisisera.it
info@brindisisera.it